Microprogetti


MISSIONI – MICROPROGETTI

(PAGINA IN AGGIORNAMENTO. Per qualsiasi informazione telefonare in parrocchia.)

“Un albero per la crescita”

Il nostro Gruppo Missionario sostiene l’iniziativa di “Un albero per la crescita”. Si tratta di un microprogetto che si pone come obiettivo quello di piantare degli alberi da frutto su un vasto appezzamento di terreno situato nella zona di Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo. Padre Cheki è il religioso carmelitano specializzato in “tecnica e sviluppo” dell’Università di Kinshasa che si occupa direttamente della realizzazione del progetto. Ha a disposizione un terreno che ha potuto affittare direttamente dal governo locale.

L’intenzione è quella di metterlo in produzione allo scopo di aumentare le risorse alimentari di una città che conta oltre 4 milioni di abitanti, dove gli approvvigionamenti alimentari scarseggiano.

Obiettivo da raggiungere: piantare circa 200 alberi da frutto
(tipo ananas, banano, mango e altra frutta tropicale)

Costo di un albero: € 25,00

Destinatari: popolazione locale.

Finalità: soddisfacimento dei bisogni alimentari e creazione di lavoro remunerato per la parte di popolazione coinvolta nel progetto.

“Ospedale di Kinshasa: Dai una mano”

Tra le altre iniziative il nostro Gruppo Missioni ha deciso di sostenere anche un altro progetto realizzato dai Padri Carmelitani sempre nella Provincia di Kinshasa, Repubblica Democratica del Congo.

Recentemente è stato realizzato un grande Centro di Assistenza Sanitaria situato nel Comune di N’sele (circa 90.000 abitanti) a 24 km da Kinshasa. Questo comune è raggiungibile solo per mezzo di una strada asfaltata solo in parte e, indubbiamente poco agibile.

Creando questo centro che conta diversi padiglioni tra cui anche il settore maternità si è voluto dare un sostegno ed un aiuto concreto alle migliaia di persone che vivono in questa area e a tutti coloro che, provenendo da molto lontano, affrontano giorni e giorni di cammino per ottenere delle cure mediche.

Dal momento che l’ospedale manca delle attrezzature necessarie per operare il nostro obiettivo è quello di raccogliere dei fondi grazie ai quali poter acquistare gli strumenti necessari per il settore legato alla maternità.

Gli strumenti necessari sono:

1. Speculum vaginale ( 1 piccolo e uno grande): n. 2

2. Speculum vaginale a peso (tipo Auvard): n. 1

3. Pinza per abbassare il collo dell’utero: n. 1

4. Forbici per episiotomia: n. 2

5. Apparecchio per estrazione per aspirazione: n. 1

6. Set raschiatoio uterino: n. 1

7. Perforatore cranico: n. 1

8. Pinze per isterectomia: n. 6

9. Pinze per cranoitomia: n. 2

10. Pinze per emostasi uterina: n. 8

11. Divaricatore: n. 1

12. Divaricatore per la parete vaginale anteriore: n. 2

13. Pinze per biopsia: 1

14. Set Canule per biopsia endometriale: n. 1

15. Set Canule per aspirazione: n. 1

Obiettivo da raggiungere: l’acquisto del maggior numero degli strumenti sopra elencati.

Costo di un albero: ogni singolo strumento ha un prezzo variabile in funzione della marca che si acquista. In base ai fondi che riusciremo a raccogliere, acquisteremo le strumentazioni che rientrano nel relativo buget.

Destinatari: donne e bambini appartenenti alla popolazione locale.

Finalità: garantire la maggiore assistenza sanitaria possibile alle donne nelle varie fasi della propria vita e ai loro bambini specialmente nel momento della nascita.